top of page
  • Natascia

Meditazione della semina

La semina di quest'anno è stata speciale, sia per il nuovo progetto dell'Orto delle Erbe, che per le nuove varietà di piante (Angelica, Camomilla e Alchemilla, alle quali ho ampliato lo spazio, Lemongrass, Echinacea, Malva, Borragine, Issopo, che si secca sempre, Nigella, Verbasco, Fieno greco, chiesto da mio marito, Anice, Coriandolo.. e tanto tanto altro).



Al termine della semina ho concluso con questa meditazione.

Mi sono seduta al centro dell'orto, in una posizione comoda, e ho visualizzato nella mente i semini che avevo appena interrato. Tutti attorno a me, coperti dalle foglie e dalla terra umida. Sentivo il calore del sole sul viso, il vento tra le fronde dei gelsi, il ronzio delle api di paesaggio. Ho respirato per un po' poi ho immaginato i semi schiudersi, germogliare e crescere.. crescere tantissimo, più alti di me e persino dei gelsi, e le grandi radici affondare nella terra sempre più in profondità. Respiro ancora, ma adesso sulla pelle percepisco l'ombra della moltitudine di piante crescita attorno a me come una grande foresta rigogliosa, viva e vibrante. Ne percepisco l'umidità e gli odori. Quando apro gli occhi e ritorno, mentre svanisce l'illusione, potrei giurare di aver sentito l'orto sorridere.

Se ti fa piacere, lascia un ♡ se questo post ti è stato utile.

Contattami se ti serve un aiuto nella pratica della Mindfulness.



Qui racconto una breve introduzione alla pratica della Mindfulness


→ Invece in questo post puoi trovare il Diario della Mindfulness da scaricare gratuitamente ed un primo approccio alla pratica della presenza mentale.


#mindfulness #meditazione

15 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti